I medici
Chi siamo
Contatti
Dr Serkan AYGIN


Il trapianto di capelli é generalmente effettuato sotto anestesia locale. Ovviamente, la prima domanda che ci si pone riguarda la possibilità di effettuare l'intervento in maniera indolore. Nel trapianto di capelli, le fasi di estrazione e impianto dei bulbi richiedono procedure chirurgiche. In questo caso potrebbe risultare spontaneo chiedersi quanto invasive queste procedure siano.

Questo tipo di interventi superano la soglia del dolore?

Prima di rispondere a ognuna di queste domande, é opportuno analizzare ogni singola fase del trapianto nel dettaglio.

Fasi del trapianto capillare

Il trapianto si suddivide sostanzialmente in quattro fasi. Elenchiamo di seguito i vari passaggi dell'operazione:

1. L'anestesia locale viene effettuata (in questa fase si potrebbe avvertire del dolore).

2. Estrazione dei bulbi dalla zona donatrice

3- Creazione dei canali per l'impianto (nel metodo DHI, questa fase si combima con quella successiva)

4. Collocazione dei bulbi (l'anestesia locale viene effettuata prima della fase di impianto)

Prima fase: l'anestesia locale nel trapianto di capelli.

Questo é il punto di partenza in questo metodo di trapianto indolore.Per poter estrarre i bulbi dal cuoio capelluto, questi devono essere separati dal derma circostante con l'ausilio di un micromotore.Per poter procedere con questa fase é necessario effettuare l'anestesia.Sarà iniettato un agente anestetico locale per ottenere una perdita di sensibilità della zona da trattare, in modo che il paziente non avverta alcun dolore. Ecco il motivo per cui il trapianto capillare é da considerarsi un'operazione indolore.Si potrebbe avvertire solo un leggero fastidio durante le iniezioni dell'anestesia locale.Per trapianto capillare indolore si intende che il processo di effettuazione dell'anestesia locale é indolore.

Possono essere utilizzate due tecniche differenti per,eliminare il dolore durante le iniezioni di anestesia locale. Queste tecniche sono:

Anestesia locale senza ago

Anestesia locale con sedazione

Nella procedura di anestesia locale senza ago, gli agenti anestetici vengono iniettati servendosi di un dispositivo meccanico a pressione.In questo modo, eliminando l'uso dell'ago, l'anestesia locale viene effettuata senza che il paziente avverta alcun dolore.Un altro metodo indolore é l'anestesia effettuata sotto sedazione.Questa tecnica viene utilizzata in caso la soglia di dolore del paziente sia veramente bassa.

Prima dell'operazione viene somministrato l'anestetico al paziente per via endovenosa.Successivamente si può effettuare l'anestesia locale con o senza ago.Il concetto di trapianto capillare indolore é associato all'idea di anestesia indolore.

Seconda fase: estrazione dei bulbi dalla zona donatrice.

Le unità follicolari si ottengono estraendole dal cuoio capelluto per mezzo di incisioni cilindriche con l'aiuto di un micromotore.Il diametro dell'estremità del micromotore é di almeno 0,6 mm e questo dipende dallo spessore del capello del paziente e dall'eventuale estrazione di bulbi singoli o multipli. Le unità follicolari possono essere prelevate con aghi cilindrici chiamati 'punch' con un calibro di 0,7, 0,8 0 1,00 mm.

Terza fase: apertura dei canali nella zona donatrice.

I microcanali dove verranno collocate le unità follicolari vengono aperti tramite estremità in metallo o quelle più sofisticate in zaffiro.Le estremità in zaffiro sono più sottili e precise e causano meno danni ai tessuti.Il processo di apertura dei microcanali é la fase più importante dell'operazione e che ne determina il successo in generale.L'angolatura e la direzione dei bulbi dovrebbero essere determinati molto attentamente quando vengono creati i canali dove verranno impiantati i bubli.Così i bulbi trapiantati cresceranno con un aspetto più naturale.Con l'implanter utilizzato nel metodo DHI i bulbi possono essere impiantati senza aprire i canali.

Quarta fase: impianto dei bulbi

I bulbi vengono impiantati nei canali aperti preventivamente.La creazione dei canali con la giusta angolatura é di fondamentale importanza.Se i microcanali non vengono aperti con la giusta angolatura, i bulbi trapiantati potrebbero non avere un aspetto naturale.Inoltre i bulbi vengono collocati nei canali in maniera parallela.Un altro punto delicato in questa fase riguarda la determinazione dei canali in cui verranno impiantati i bulbi singoli e quelli multipli.I bulbi caratterizzati da un solo capello vengono collocati nella prima linea.Seguendo questo criterio, il risultato estetico risulta più naturale.Generalmente il trapianto viene effettuato seguendo queste quattro tapepe.

Contattaci!

Prenota un appuntamento
Doku Medical Whatsapp